home page




GLI 80 ANNI DI ANDREA CAMILLERI

LA FESTA ALLA SELLERIO

Palermo, 9 settembre 2005

 
Il Festino di Porto Empedocle ha una gustosissima e per noi imprevista anteprima. La casa editrice Sellerio, infatti, organizza per venerdì 9 settembre una festicciola “in famiglia” per onorare il Sommo.
E Donna Elvira, magnanimamente, si ricorda anche di noi, invitandoci alla serata… ed è così che ci incontriamo col Sommo un giorno prima del previsto. L’occasione è ghiotta, di certo ci sarà modo di chiacchierare con lui in maniera più tranquilla che non l’indomani a Porto Empedocle… insomma gli portiamo il regalo e la consegna viene eseguita dal Direttivo al gran completo!
(L’indomani, per la cronaca, affronteremo le giuste ire dell’Ing. Savatteri, che si sentirà “tradito” da questa decisione estemporanea: concorderemo quindi di ripetere la cerimonia in pubblica piazza, a Porto Empedocle, come stabilito… Insomma, ci furono due consegne: una privata e una pubblica, ad uso del popolo e della stampa :-D)

Clicca per ingrandire

Vediamo come è andata la serata alla Sellerio, nel racconto che due dei fortunati partecipanti hanno fatto nella nostra Mailing List.

 

Il racconto di Maddalena

Il primo dei tre giorni dedicati al compleanno Sommico comincia alle 18:30. L'appuntamento è in via Siracusa 50, mitica sede della casa editrice Sellerio. Arriviamo, Costantino ed io, accompagnati dalla First Lady e troviamo davanti alla porta, reduci dall'ufficio, il Presidente, il Direttore - con gentile signora - e… non mi pare vero... pure Catarella.
C'è gran fermento, si finisce di impacchettare il regalo (tutte le cartoline erano state sistemate in una bella scatola molto elegante chiusa da un fiocco blu) e saliamo.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

È vero che alla Sellerio c'ero già stata, ma stavolta è tutta un'altra cosa. C'è aria di festa, c'è Donna Elvira che fa gli onori di casa e per me è come incontrare un mito vivente. Non so perché me l'aspettavo burbera e scostante, e invece si rivela simpatica e gentilissima. Io ovviamente avrei mille cose da dirle, da chiederle, mille ringraziamenti, ma nemmeno riesco ad aprire bocca quando ci avviciniamo (e questa sarà una costante della tre giorni, per me!).

Arriva il Sommo e subito lo abbordiamo; Pres, Dir e Catarella gli consegnano il regalo che lui gradisce moltissimo, e si vede che non è per finta (ci manderà poi una lettera in cui ringrazia, uno per uno, tutti quelli che hanno contribuito).

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

È divertitissimo e i fotografi scattano senza sosta, mentre Donna Elvira mostra tutto il suo rammarico e esclama: "Ragazzi, il vostro regalo è più bello del mio!".

Clicca per ingrandire  Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Il regalo di Donna Elvira peraltro è bellissimo (nonché fuori commercio), ed è il libro con tutte le copertine di tutte le edizioni dei libri Sommici.

I libri di Andrea Camilleri

Ne veniamo gentilmente omaggiati, e lo conserviamo come una reliquia, ma non prima di averlo fatto firmare... al Giovane Editore!

Clicca per ingrandire

Comincia il rinfresco vero e proprio, garantito -dicono gli esperti locali- dal miglior catering della città, si mangia e si beve di tutto.
Il Socio Buongustaio (arrivato in ritardo) perde tutti i possibili freni inibitori e arriva pure a farsi immortalare davanti a prosciutti affumicati e prelibatezze varie.

Clicca per ingrandire

Arriva Santo Piazzese con gentile signora e anche lui viene camillerianamente circondato da tutti noi, c'è chi cerca di estorcergli i "tempi" del suo prossimo romanzo, lui sorride gentilissimo e... non dice niente; "ma almeno il titolo"... niente da fare nemmeno per questo. E' elegante, simpatico, disponibile, ma omertosissimo!

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Ripete che il CFC è come Al Qaeda e che se lo ritrova ovunque, Donna Elvira si avvicina incuriosita al nostro gruppetto e viene fuori con un'altra frase che resterà nella storia "Ma voi, come campate?" (Testuale).
Il Pres si impelaga in una spiegazione dell'attività del Club, spiega come non ci siano grosse spese economiche, se si escludono quelle di tempo, e arriva a dire qualcosa tipo "Certo, se Lei volesse sponsorizzarci...". Il Giovane Editore si dispera e lo si sente esclamare "Mamma!". E' evidentemente preoccupato che si sbilanci in qualche modo! ;-)))

Clicca per ingrandire

Gli elementi pratici del gruppo (in particolar modo Costantino) non smetteranno per 2 giorni di rimproverare il Pres di non aver preso la palla al balzo e... fissato un appuntamento con Donna Elvira! :-DD

Arriva il taglio della torta, si brinda.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Nel frattempo sono passate le 20. Le persone cominciano ad andarsene, il Sommo è assediato dai regali (persino un enorme carillon), dai complimenti, dalle foto e dalle riprese televisive per l'archivio Sellerio, fino al momento in cui parte per Porto Empedocle, sempre accompagnato dalla sua ombra e cioè la collaboratrice Valentina.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Io riesco pure a consegnargli il libro di Ottavio Cappellani "Chi è Lou Sciortino" con gentile lettera di accompagnamento dell'autore... ma il Sommo mi dice che... ovviamente l'ha già comprato! :-)

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Noi restiamo ancora un po', io personalmente sono ancora incredula per ciò che ho vissuto. Antonio Sellerio, gentilissimo, consegna al Presidente, per tutti i Soci presenti, le magliette con gli articoli della Costituzione che la casa editrice ha fatto stampare. Assieme alle magliette, un biglietto con questo testo:
"Ci sembra importante, in tempi come questi, ricordare la nostra Costituzione. Per questo abbiamo deciso di stampare il testo integrale di alcuni articoli su magliette che destiniamo ai nostri amici. Abbiamo scelto l'art. 3 sulla pari dignità sociale dei cittadini e l'eguaglianza giuridica e di fatto; l'art. 4 sul diritto al lavoro; l'art. 9 sullo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e la tutela del patrimonio artistico e ambientale; l'art.11 sul ripudio della guerra. Palermo, luglio 2005."
Sacrosanto... a malincuore usciamo, ci piazziamo fuori dalla casa editrice, guardiamo le magliette, ognuno si sceglie la propria, si scattano foto.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

 

Il racconto di Mario (alias Catarella)

Con Alberto decidiamo di darci appuntamento in via Siracusa per recarci alla casa editrice Sellerio.
Come al solito Alberto è in ritardo.

Decido di proseguire da solo.

Sotto il portone trovo il resto del Direttivo intento a sistemare la
scatola con il dono.
Dopo essermi accertato che la mia cartolina non fosse tra le prime (capirete dopo il perché) entriamo nel palazzo proprio mentre il furgoncino di Pizzo & Pizzo si palesa davanti l'ingresso.

Clicca per ingrandire

Questo non era previsto, nessuno ci aveva avvisato ...

Neanche il tempo di entrare che lungo un corridoio vediamo arrivare il Sommo.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Iniziano i saluti e a seguire gli vengono consegnati i regali.
Il nostro è uno dei primi.
Il Sommo apre la scatola e meraviglia delle meraviglie appaiono le cartoline con gli auguri.

Azz la prima era la mia ...

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Vatti a fidare del Direttivo :)

Il Sommo e Elvira Sellerio sono divertiti da tante cartoline.

Il regalo è veramente originale tanto che Elvira Sellerio esordisce dicendo "Il vostro regalo ha superato di gran lunga il mio".

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Per l'occasione la Sellerio ha fatto stampare un libro con tutte le  copertine dei libri del Sommo, anche quelle straniere. "Anche quelli della concorrenza", ha tenuto a sottolineare l'Editrice :-D

Clicca per ingrandire

L'unica cosa che mi turba è che il libro non è in commercio e per giunta è stato stampato a Bagheria presso le Officine Tipografiche Aiello & Provenzano ;-)
Acqua in bocca.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Non ho avuto il coraggio di chiedere un autografo al Sommo visto che era molto stanco.
Molti altri non hanno avuto questa accortezza e si sono beccati un rimprovero veramente sentito da Donna Elvira…

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Dopo qualche chiacchiera e qualche altro dono siamo passati alla degustazione preparata da Pizzo & Pizzo.

Prosciutto, ricottine di latte di bufala, formaggi vari etc, spumante Ferrari e vini Chardonnay e Nero d'Avola della casa vinicola Planeta.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Durante il ricevimento è intervenuto anche Santo Piazzese che si è intrattenuto con tutti i soci.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Il sottoscritto in queste occasioni perde l'uso della parola, sarà un fattore ereditario?
L'unica eccezione una mini intervista data al Cugino dei Sellerio, fotografo ufficiale della serata…

Clicca per ingrandire

Finalmente la torta, mitica, pan di Spagna, crema gialla e fragoline, ma la cosa spettacolare era la coreografia.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Che dire, una serata storica che ha lasciato il segno.

Clicca per ingrandire

Unico rammarico non poter essere tutti presenti…

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Ma non vi preoccupate le vostre  cartoline adesso sono in buone mani ;-)

Foto: Catarella, Costantino, u Diretturi, Maddalena, u Presidenti, Sandra, Valentina

<< PAGINA PRECEDENTE | PAGINA SUCCESSIVA >>

 


 
Last modifiedWednesday, July, 13, 2011