home page




La scomparsa di Patò
(brani dalla sceneggiatura)


Primo scontro tra il maresciallo Giummaro e il delegato di polizia

BELLAVIA
Il delegato Bellavia sta interrogando una delle comparse.
BELLAVIA
Allora, tu, sei incensurato…… è buono. hai venticinque anni…e ti chiami…
ABBATE
Abbate Giovanni
BELLAVIA
Bravo.
Adesso tu mi devi dire tutto quello che hai fatto durante il Mortorio….. che cosa hai fatto?
ABBATE
La testa persi! Mannatimi a lu carzaru sbinturatu ca sugnu! Iu fu!..... Non ci la fici a tinirimi davanti a un culu comu a chiddru!
BELLAVIA
U culu?
MANDRACCHIA
Ma u culu di chi?...
ABBATE
Margherita…la figghia di Peppino u sciancatu…
MANDRACCHIA
Ma chi la scimunita?...
ABBATE
Siii
MANDRACCHIA
Ma che minchia facesti Disgraziato…eh?...
BELLAVIA
A posto tuo (a Mandracchia)
Che minchia facist….
Che cosa le hai fatto?
MANDRACCHIA
Rispunni!
BELLAVIA
Eh…guarda!?....ah!
Che hai fatto?
ABBATE
Mentreca ci era il mortorio io e Margherita Fantuzzu…pi stari più tranquilli ci simo allontanati dal palcoscenico, simo intrati a palazzo Curtò e simo saliti fino al piano di supra….siamo arrivati fino alla cappella….
BELLAVIA
E lì?...
ABBATE
…e abbiamo ficcato..
BELLAVIA
Ficcato….?
MANDRACCHIA
‘ti mpuri
BELLAVIA
‘tmpuri?....
ABBATE
Ficcato..!
BELLAVIA
Atti impuri. (Ad Abbate)
ABBATE
Eh!
BELLAVIA
…’tmpuro… e allora?
ABBATE
E poi…Finiu di fari chiddu ca stavu facennu….. e ce ne siamo turnati supra lo palco tra le comparse.
MANDRACCHIA
Esci, cammina……
BELLAVIA
Avanti un altro…

***

Giummaro e Bellavia hanno ammanettato il maniaco religioso

MANIACO RELIGIOSO
Ma sete scimuniti…u vuliva ammazzari Giuda…per salvari a Cristu… ma entrai in tentazione!!! Odori di fimmina mi deviò….ficcai pi tri jurni….ma picchè non mi volite credere…
BELLAVIA
Ferma…
GIUMMARO
Ooooh…
BELLAVIA
Zitto!...
….che dice che non lo capisco?
GIUMMARO
Qui l’animale…(al maniaco) senza offesa…Dice che per tre giorni ha ficcato… avete capito cosa significa ficcare?
BELLAVIA
Atti impuri.
GIUMMARO
….per tre giorni consecutivi…. quindi non ha potuto salvare il Cristo da Giuda….
MANIACO RELIGIOSO
Domandatecelo alla buttana…sugnu innocenti!!!
BELLAVIA
Dove sta questa bottana?! Non mi capisce, chiedeteglielo voi…
GIUMMARO
Animale….dove sta questa buttana?
BELLAVIA
(Rivolto a Giummàro) È uguale!
MANIACO RELIGIOSO
Scendendo da là….una casa….le galline là fuori

***

Giummaro e Bellavia interrogano la buttana

PROSTITUTA
…Puzzava …feteva feteva feteva feteva… ce fetevano tutte cose….era fituso.. schiufuso…. Lordo…. ingrassato… inzevato…. feteva tutto… ce feteva tutte cose… scazzato…ce feteva magari o fè….era tutto pieno di pili….. ca mi pariva un lupo mannaru…che pao arrivao macari mi spallao….ha ficcatu con mia pi tri jurni…pi tri jurni ha ficcatu cumia…animali sari statu cchiù gentile e cchiu pulitu …avi lurdatu e scansato le signore tutta a casa a mi casa a scansato le signore a pigghiato per una stalla……… fici na pausa solo pi cacari ca fora, ca. Ca ogni pezzo di strunzu ca manco nu scecco che pe lu feto se ne fujevono le bedde galline….si schifavano….si scansavano…si schifavano macari idde…
BELLAVIA
Gentilissima signora, vi ringraziamo, noi ce ne andiamo.

***

Nel cimitero di Vigàta Don Carmelo mostra tre bare a Giummaro e Bellavia

DON CARMELO
Tutti omini sunu. Chistu muriu quindici jurni fa. Chistu, Tri misi, un misi... Mare scià... pigghiamu autri bari?
GIUMMARO
No, no, no apriamo questa qua di quindici jorni fa...
DON CARMELO
Ah, ah, io ci parlo cu i morti…e me ne dicono di cose camurriose, di chiddu ca ficiro da vivi…vivi… diciamo in chista vita…ca putribbi esseri ‘na vita di prova pi chiddra vera…ho ditto putribbi… …dice uno scrivanu cca vicinu… ca iddu havi paura di viveri la vita…epperciò iddu prifirisci raccontarla…mi dice sempre…”Don Carmelo, la vita o la si vive o la si racconta”…iddu la racconta…. Iu mi la criu cca dintru insieme a loro…me ne raccontano di cose tinte!!!...
GIUMMARO
Quanto parlate Don Carmè…. aprite sta cassa…!...
DON CARMELO
…è aperta…
GIUMMARO
Allora Don Carmelo, dobbiamo fare un cambio di vestiti….siccome a me fa un po’ impressione…li cambiate voi…
DON CARMELO
Maresciallo, vossignoria deve solo comandare.…
GIUMMARO
Allora questi sono vestiti che sembrano quelli di Giuda…va bene?... e ci mettete nella tasca questa busta.…Mi raccomando, sbrigatevi.
DON CARMELO
Eh…U tempu ci fotti a noiautri…. eh?.... Ci corre narrè pi farici ‘nvicchiari e muriri…quando la morte non ci fotte prima… eh….eh…. vestu stu disgraziato, mi raccumannu faciteci un funerale degnu di un cristianu...

(brani pubblicati su l'Unità, 29 ottobre 2010)


 
Last modified Sunday, October, 16, 2011