home page





Accadeva in Sicilia

Gli anni ruggenti de "L'Ora" di Palermo



Autore Nistic˛ Vittorio
Prezzo E 24.79
Pagine p. 800
Data di pubblicazione 2001
Editore Sellerio
Collana La nuova diagonale


La storia de "L'Ora", quotidiano siciliano della sera, nato a inizio del '900, antigovernativo per nascita e vocazione, rimasto nella memoria e nella storia. Organo della nuova borghesia antiprotezionistica emersa a seguito della fortuna dei Florio. Aveva poi attraversato il Fascismo, diventando un centro di viva opposizione fino a che aveva potuto, vivendo per˛ la sua stagione di gloria nel dopoguerra. La Sicilia viveva la sua rinascita, con l'autonomia regionale, la riforma agraria, la tentata industrializzazione, il poco di miracolo economico precipitato nell'isola. "L'Ora" seppe connettersi a quel rinnovamento e a quel desiderio di libertÓ, collocandosi contro alla faccia negativa di quel rinnovamento: la nuova Mafia, il potere clientelare, la nascita di nuovi potentati economici basati sulla spesa regionale. Questo fece de "L'Ora" il quotidiano con il maggior numero di giornalisti uccisi nella storia della stampa italiana.



Last modified Wednesday, July, 13, 2011