Titolo

L'uomo che sorrideva

Autore

Henning Mankell

Data prima edizione

1994

Paese

Svezia

Lingua

Svedese

Editore

Marsilio

Collana

Farfalle

Data edizione letta

2004

Pagine

382

Euro

16,50

Mini recensione

Premessa: "L'uomo che sorrideva" il quarto episodio nell'ordine cronologico della serie Kurt Wallander.
Ma l'ottavo nell'ordine di edizione della stessa serie. "For more info":
http://www.inspector-wallander.org/guide/timeline.aspx

Dopo \"La leonessa bianca\", Wallander va in crisi.
Profonda.
Si rifugia in Danimarca, a Skagen.
E passeggia avanti
Passeggia indietro.

Sulla spiaggia, nel vento.

Sta male.
Depressione vorticosa.
Non vuole pi fare il poliziotto.
Lo trova l'avvocato che si occup
del suo divorzio.
Chiede aiuto: suo padre morto in un incidente stradale. Sten Torstesson, l'avvocato, non ci crede. Wallander, cortesemente ma in modo deciso, rifiuta.
Pochi giorni dopo Sten viene ucciso.
E Wallander cosa deve fare?
Tornare a Ystad?
Dove arrivata nella squadra Ann-Britt Hglund?
O dare le dimissioni?

Eccellente episodio della serie.
M
ankell, come al solito, non soltanto ci trascina nell'inquiesta ma ci
vela lati sconosciuti della Svezia odierna.
Che a pensarci bene, non quel paese tranquillo che si pensa e che, per vari lati, assomiglia assai al nostro.