home page




Inedito d'autore - femminile singolare

Appuntamento col Teatro di Narrazione




Da un'idea di Andrea Camilleri e Annalisa Gariglio
Co-ideazione e cura Annalisa Gariglio
Testi di Andrea Camilleri, Annalisa Gariglio, Laura Pacelli e Alessandra Mortelliti
 
Letture ed interpretazioni di:
Emma Dante, Serena Barone e Serena Ganci – Rosalie Montmasson – 14 marzo 2017
Lella Costa – Bianca Lancia – 28 marzo 2017
Nino Frassica, Alessandra Mortelliti e Mario IncudineSibilla Aleramo – 22 aprile 2017
 
   

Tre donne, tre storie singolari. Singolari storie femminili

L'Associazione Culturale 15 Lune, in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma, promuove la seconda edizione di Inedito d'autore, piccola rassegna dedicata al teatro di narrazione in cui il vissuto e la storia divengono patrimonio comune nel recupero di una memoria collettiva condivisa al servizio della comunità.
Dopo il successo della prima edizione, che ha visto protagonisti Marco Paolini, Ascanio Celestini e Marco Baliani, chiamati a interpretare le storie fornite come spunto da Andrea Camilleri, Inedito d'autore è quest’anno declinata interamente al femminile.
Andrea Camilleri insieme ad Annalisa Gariglio - già curatrice della prima edizione - si sono messi sulle tracce di tre nuove storie da raccontare, curiosando fra quegli episodi che non sono passati sotto i riflettori della Grande Storia, affidandole anche questa volta a sapienti autrici e interpreti del teatro del nostro tempo.
Così Emma Dante ci farà scoprire l’affascinante avventura, non priva di pericoli, dell’intrepida Rosalie Montmasson, moglie di Francesco Crispi, unica partecipante donna alla spedizione dei Mille. L’amore segreto, illegittimo e geloso di Bianca Lancia, ultima moglie di Federico II di Svevia sposata in articulo mortis, sarà affidato all’interpretazione di Lella Costa. Nino Frassica, Mario Incudine e Alessandra Mortelliti avranno il compito di portare alla luce la tormentata relazione fra la scrittrice e poetessa Marta Felicina Faccio, meglio nota col nome di Sibilla Aleramo, e Dino Campana. Singolari storie femminili.
Le storie sono state scelte ed elaborate, in forma di canovacci, da Andrea Camilleri e Annalisa Gariglio, in collaborazione con Laura Pacelli e Alessandra Mortelliti. La drammaturgia per la scena sarà affidata di volta in volta alle autrici, così come il compito di rendere vivi i personaggi, attraverso la propria interpretazione e personale regia.
La rassegna prevede tre appuntamenti, articolata in tre momenti differenti. Una storia per ogni attrice. Un appuntamento dedicato per ogni storia. Un’emozionante serata per ogni creazione che ci farà uscire dalla sala con un pizzico di sapienza in più attraverso la densa leggerezza delle parole di Camilleri e la magica lente di ingrandimento del teatro.


 




Last modified Tuesday, February, 14, 2017