home page













“Quando si impunta su qualcosa, niente lo ferma”. Lo sa bene Andrea Camilleri che da anni ci racconta le storie del commissario di Vigata. Una parola sbagliata, un movimento brusco, un dettaglio insignificante bastano per iniziare le sue indagini. Così queste nuove storie partono da una impercettibile crepa che c’è nella “situazione normale” ed è lì che il commissario Montalbano incontra i più inconsueti ed eterogenei delitti: anziane coppie di attori simulano la loro futura morte e interpretano i loro ruoli nella camera da letto, pensionati direttori raggirano generose prostitute, uomini innocenti restano per anni in prigione e crimini premeditati si presentano come incidenti…

Trad. Rita e Fernando





Last modified Saturday, July, 16, 2011