home page







Fabio Stassi, di origini siciliane, è nato a Roma nel 1962. Vive a Viterbo e lavora a Roma come bibliotecario.
Ha scritto molte delle sue opere viaggiando in treno fra Viterbo, Orte e Roma.
Ha scritto dei testi per la cantante e compositrice romana Pilar, con cui ha vinto nel 2005 il premio indetto dalla rivista L'isola che non c'era e patrocinato dal Club Tenco e nel 2007 la XVIII edizione del Musicultura di Macerata, aggiudicandosi anche il premio della critica. Nello stesso anno, insieme al compositore Franco Piana e alla stessa Pilar, ha collaborato alla direzione artistica del primo disco della cantautrice, Femminile singolare (ValterCasiniMusic), finalista al premio Tenco opera prima 2007. Nel 2010 firma il testo della canzone Calati giunco, con cui Pilar vince il premio come Migliore Interpretazione alla Pjesma Mediterana, il festival della canzone del Mediterraneo di Budva, in Montenegro.
Uno dei suoi racconti è apparso in Bonus Tracks. Scrittori italiani per Rolling Stone Magazine.
È autore dei romanzi Fumisteria (GBM, 2006, Premio Vittorini per il miglior esordio; ripubblicato nel 2015 da Sellerio), È finito il nostro carnevale (minimum fax, 2007) e La rivincita di Capablanca (minimum fax, 2008, Premio Palmi 2009; Premio Coni 2009).
Ha scritto i saggi Holden, Lolita, Živago e gli altri. Piccola enciclopedia dei personaggi letterari (1946-1999) (minimum fax, 2010) e Il libro dei personaggi letterari (Dal dopoguerra a oggi. Da Lolita a Montalbano, da Gabriella a Harry Potter) (minimum fax, 2015).
Con le illustrazioni di Eleonora Stassi ha pubblicato L'alfabeto di Zoe (Bompiani, 2016). Con Federico Appel ha pubblicato la graphic novel per ragazzi La leggenda di Zumbí l'immortale (Sinnos, 2017).
Insieme a Enzo Di Pasquale ha pubblicato I ricordi hanno le gambe lunghe. Un epistolario narrativo (Ernesto Di Lorenzo, 2017).
Con la casa editrice Sellerio ha partecipato all'Almanacco 2014-2015 (2014) e alle antologie Articolo 1. Racconti sul lavoro (2009), Storie dalla città eterna (2015), Storie di Natale (2016), Un anno in giallo (2017); ha pubblicato i romanzi L'ultimo ballo di Charlot (2012, 2º classificato al Premio Campiello 2013, vincitore di vari Premi letterari e in traduzione in parecchie lingue), Come un respiro interrotto (2014), La lettrice scomparsa (2016), Angelica e le comete (2017, diventato anche uno spettacolo di pupi siciliani); ha curato l'edizione italiana dei libri di Ella Berthoud e Susan Elderkin Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno (2013, poi in edizione accresciuta nel 2016) e Crescere con i libri (2017).

Nel 2013 ha partecipato alla rassegna Confronti.

 



Last modified Sunday, October, 22, 2017