home page







Gian Mauro Costa è nato e vive a Palermo, dove ha lavorato come giornalista de «L’Ora» e della Rai.

Ha esordito nella narrativa pubblicando con Sellerio il romanzo Yesterday (2001); ha creato poi il personaggio di Enzo Baiamonte, l'elettrotecnico e investigatore privato protagonista di Il libro di legno (finalista al Premio Scerbanenco 2010), Festa di piazza (2012) e L'ultima scommessa (2014).

Suoi racconti compaiono nelle raccolte Un Natale in giallo (2011), Capodanno in giallo (2012), Ferragosto in giallo (2013), Carnevale in giallo (2014), La scuola in giallo (2014), Il calcio in giallo (2016), Un anno in giallo (2017), tutte edite da Sellerio.

Nel 2013 ha partecipato alla rassegna Confronti.

Suoi testi sono pubblicati in varie antologie, fra cui Notturni | Libro collettivo numero due (Il palindromo, 2014), Notturni palermitani (Il palindromo, 2016), Palermo dietro i vetri (Torri del Vento, 2016), Caro Montalbano. Lettres au commissaire (Istituto Italiano di Cultura Paris, 2017).



Gian Mauro Costa e Giuseppe Di Lello presentano Morte di un uomo felice di Giorgio Fontana (parte 1 di 3)
(Galleria d'Arte Moderna di Palermo, Una Marina di Libri, 7 giugno 2015
Video di Gaspare Lo Presti - Camilleri Fans Club, per Sellerio Editore)



Gian Mauro Costa e Giuseppe Di Lello presentano Morte di un uomo felice di Giorgio Fontana (parte 2 di 3)
(Galleria d'Arte Moderna di Palermo, Una Marina di Libri, 7 giugno 2015
Video di Gaspare Lo Presti - Camilleri Fans Club, per Sellerio Editore)



Gian Mauro Costa e Giuseppe Di Lello presentano Morte di un uomo felice di Giorgio Fontana (parte 3 di 3)
(Galleria d'Arte Moderna di Palermo, Una Marina di Libri, 7 giugno 2015
Video di Gaspare Lo Presti - Camilleri Fans Club, per Sellerio Editore)

 



Last modified Sunday, October, 22, 2017