home page




Rassegna stampa 

Ottobre 2000

Tipo Titolo Autore Data Fonte
Art Cent’anni di sicilitudine 

Quando l’anima complessa diventa un alibi. I libri di Camilleri e Malatesta rilanciano il tema dell’identità isolana in letteratura. Un dibattito sin troppo aperto. 

Due titoli pubblicati nei mesi scorsi affrontano, seppure con approcci affatto diversi, la questione dell’identità siciliana: si tratta de Il cane che andava per mare e altri eccentrici siciliani, raccolta di testi di Stefano Malatesta, e del librointervista di Marcello Sorgi con Andrea Camilleri, La testa ci fa dire. Della «sicilitudine» Malatesta si occupa solo indirettamente: nel suo lavoro essa
finisce con l’essere una traccia sottotesto, una sorta di cornice implicita. Sorgi e Camilleri tematizzano invece l’argomento, dedicando ad esso un intero capitolo. L’occasione, ad ogni modo, offre il pretesto per qualche riflessione in merito. «Come si ...
Matteo di Gesù 1 ottobre La Repubblica
Art De Oliveira e Sironi, letteratura e celluloide felicemente sposi 

Ieri ad Agrigento il Premio Efebo d'oro ai due registi, per il cinema e la tv Il portoghese: 'Racconterò di un gesuita'. Ciak sul nuovo Montalbano. 

AGRIGENTO. (sit) 'Per il prossimo film, chiamami', gli disse Marcello Mastroianni alle ultime sequenze di 'Viaggio all'inizio del mondo' che Manoel De Oliveira girò con il grande attore, ma non ci fu il tempo. Così l'ultranovantenne regista portoghese ha voluto ricordare Mastroianni, che nel film interpretava proprio un regista di nome Manoel. 'Il cinema aiuta a vivere, arte e vita sono complici', e detto da De Oliveira suona quasi come una scelta di vita. Il regista ha ricevuto ieri ad Agrigento l'Efebo d'oro ...
Simonetta Trovato 1 ottobre Giornale di Sicilia 
Art La congiura dei loquaci

La sera del 6 novembre 1944, il Sindaco di Racalmuto viene assassinato con un colpo di pistola mentre passeggia in piazza. A quella carica era stato nominato dal comando militare alleato (meglio sarebbe dire americano) subito dopo lo sbarco in Sicilia nell'estate del '43. I carabinieri riescono ad arrestare l'omicida dopo una notte d'indagini: furono aiutati da numerose testimonianze che portavano a uno zolfataio il quale aveva motivi di rancore verso il Sindaco. Lo zolfataio, soprannominato Centodieci , arrestato e portato in giudizio prima davanti alla Corte d'Assise di Agrigento e poi davanti a quella d'Appello di Palermo, fu condannato a ventiquattro anni di carcere. Contrariamente a quello che capita ai giorni nostri, li scontò tutti e morì l'anno appresso essere tornato in libertà. Ai racalmutesi apparve subito evidente che l'assassino non era lo ...

Andrea Camilleri  2 ottobre La Stampa
Art La mostra – Camilleri a fumetti al teatro Santa Cecilia 

Da Vigàta a Palermo, nello spazio di una strip. Sono tanti i volti immaginati per il commissario Montalbano, creato dalla penna di Andrea Camilleri e adesso reinventato dai pennini dei giovani fumettisti che hanno partecipato al concorso "Nuvole Nuove", promosso dall'assessorato all Cultura del Comune nell'ambito, di "Palermo di scena", con la galleria Affiche. Tre i premi
assegnati dal grande artista José Muñoz ai giovani talenti. Quello per il miglior fumetto è andato al ventiduenne Claudio Stassi, ...
- 3 ottobre La Repubblica
Int C'è un nuovo metodo per curare i disturbi psicologici: la "biblioterapia". Con dieci pagine di romanzo al giorno togli l'ansia di torno.

"Un libro scelto bene dà più serenità dei tranquillanti", assicura lo psichiatra Ferdinando Pellegrino, "Camilleri aiuta gli ansiosi, Garcìa Marquez i depressi, Dostoevskij chi mangia e beve troppo". "Però attenzione: ci sono letture controindicate" di Romeo Bassoli ...
- 4 ottobre Oggi
Rac Articoli vari sulla vicenda della sostituzione dei Promessi Sposi con il Birraio di Preston (scuola di Ispica) - 7 ottobre Vari
Art I Promessi Birrai di Preston

Al Liceo classico di Ispica, in Sicilia, gli insegnanti di lettere hanno sostituito, come libro di testo, «Il birraio di Preston» di Andrea Camilleri al classico «I Promessi sposi» di Alessandro Manzoni. Lo scrittore Camilleri ha inviato al prestigioso collega licenziato questa lettera aperta.

Andrea Camilleri 8 ottobre La Stampa
Art Quei preti in cattedra 
L’ora di religione nei ricordi dello scrittore siciliano 

Il cardinale Martini ha recentemente affermato che l’insegnamento della religione nelle scuole pubbliche con una sola ora settimanale in orario è assolutamente insufficiente, data la vastità e la complessità dei problemi che in quell’esigua ora
andrebbero affrontati. Il cardinale ha perfettamente ragione: destinare un’ora (che poi tra ritardi e adempimenti vari si riduce a tre quarti d’ora) all’insegnamento della religione, più che ridicolo è offensivo per la religione stessa. Il cardinale propone che il tempo destinato allo studio della religione sia elevato a due ore settimanali. E qui il cardinale ha torto. Perché, sia che si tratti di un’ora o di due, il problema non cambia. E poi, questa ora in più, a scapito di quale altra materia andrebbe? Poiché la giornata ...
Andrea Camilleri 8 ottobre La Repubblica 

MicroMega 4/2000

Art "Un nuovo eroe per il mio giallo" 

Lo scrittore parla del suo nuovo romanzo che cambierà protagonista. C’è un
progetto cinematografico per i primi due libri 

Andrea Camilleri è sempre più ossessionato dalla figura del commissario Montalbano, ma l’autore stesso ha assicurato che non lo farà morire. Manuel Vàzquez Montalban è tormentato anche lui dal suo personaggio, Pepe Carvalho, tanto che si è sentito in dovere di precisare che non è sua intenzione farlo. Adesso un altro tormentone serpeggia tra i palermitani: Santo Piazzese ha ucciso La Marca? Perché mai, nel terzo romanzo dello scrittorebiologo, in via di ultimazione, il protagonista sarà Spotorno? ...

Salvatore Ferlita 10 ottobre La Repubblica
Art Parla Carlo Degli Esposti, produttore di gialli siciliani  

«Dopo Camilleri credo di avere trovato un altro grande scrittore siciliano da portare sullo schermo: l’anno prossimo produrrò un film tratto dai libri di Santo Piazzese. Ci sto lavorando come ho lavorato con i gialli di Camilleri». Carlo Degli Esposti, titolare della Palomar e produttore del "Commissario Montalbano" di Raidue, torna a pescare in Sicilia, o meglio, nel giallo alla
siciliana per portare linfa nuova in tv. Francesco Bruni, lo sceneggiatore dell’operazione Camilleri, è già al lavoro al fianco di ...
Mario Di Caro ottobre -
Art Andrea Camilleri indaga tra i mafiosi. I suoi gialli causano devastazioni in Italia.  

Un successo legato in parte al suo eroe, il celebre commissario Montalbano, un Siciliano solitario e placido. 

Un uomo solitario, "normale", coinvolto in avventure straordinarie? Un difensore della legge, fervente lettore di buon romanzi? Che crede più nei suoi propri valori che nelle leggi della giustizia? E’ tutto ciò che fà del commissario Montalbano uno dei personnaggi più amati dai lettori italiani di romanzi "noir"? Forse. O forse i gialli di Andrea Camilleri salgono immediatamente ai
vertici delle migliori vendite perchè parlano di cose semplici. D’affari delucidati all’ombra d’un albero familiare e protettore ...

Michael Landsbury ottobre Mensile francese "LIRE"
Art Camilleri e Tamaro, sono italiane le star di Francoforte

BUCHMESSE Aperta al pubblico la tradizionale Fiera del libro tedesca. Ieri la visita dell’autrice di «Va’ dove ti porta il cuore», oggi quella del giallista Sellerio annuncia un cd rom su Montalbano, la scrittrice circondata da 38 editori stranieri.

FRANCOFORTE - Interamente vestita d'arancione, i capelli che non vogliono rispondere al pettine, Susanna Tamaro entra in Fiera alle 9 e 40 scortata dallo staff Rizzoli. L’attende una giornata intensa, un’agenda fitta di appuntamenti con i suoi 38 editori stranieri. Gli stessi cui la sera prima ...

- 19 ottobre Il Corriere della Sera
Art Andrea Camilleri e la piscina degli Dei 

Il giardino della Valle del mito non poteva lasciare indifferente lo scrittore agrigentino che infatti ha aderito con entusiasmo all'invito del Fondo per l'ambiente italiano a sostenere la raccolta dei fondi per il recupero della
Kolymbetra.  

L'antica famosa Colimbètra akragantina era nel punto più basso del pianoro, dove tre vallette si uniscono e le rocce si dividono e la linea dell'aspro ciglione, su cui sorgono i Tempii, è interrotta da una larga apertura. In quel luogo… gli Akragantini, cento anni dopo la fondazione della loro città, avevano formato la pescheria, gran bacino d'acqua che si estendeva fino all'Hypsas e la ...

Andrea Camilleri  ottobre Notiziario del FAI (numero 76)
Art Mostra e cd rom su Montalbano la curiosità 

Montalbano, atto secondo. Il commissario bestseller, inventato dalla penna di Andrea Camilleri, stuzzica la fantasia dei giovani creativi. Già protagonista di storie a fumetti, adesso il più celebre cittadino di Vigàta ispira un cd rom
interattivo, presentato in questi giorni alla Fiera del libro di Francoforte nello stand della casa editrice Sellerio. Il ...
P.N. 20 ottobre La Repubblica 

 

Art E Camilleri disse "Auf wiedersehen" 

Parla Monika Lustig, traduttrice in Germania del papà di Montalbano, Piazzese e altri scrittori siciliani. "La mia sfida con il dialetto" 

Die sizilianische oper, ovvero "L’opera siciliana". Con questo titolo "Il birraio di Preston" di Andrea Camilleri ha fatto il suo ingresso in Germania, dove anche altri autori siciliani hanno riscosso un notevole successo. Il caso di Santo Piazzese, di cui è già uscita la traduzione tedesca del secondo romanzo, "La doppia vita di M. Laurent", è quanto mai eloquente. A cimentarsi nella trasposizione linguistica per niente facile dei due giallisti siciliani, e anche di altri autori, è stata Monika Lustig, una signora tedesca, laureata in filologia germanica e in filosofia, che da più di vent’anni vive in Italia. Per adesso sta a Firenze, ma quando ...

Salvatore Ferlita 24 ottobre La Repubblica 
Art Il dritto... 
Camilleri e la difficile eredità di Sciascia 

Andrea Camilleri è lo scrittore, anzi l'intrattenitore siciliano, più letto d'Italia. Questo settantenne ha lavorato per anni come regista teatrale e televisivo. Ma è diventato famoso in tarda età coi suoi romanzi in siculo-italiano e con i gialli senza intoppo che raccontano fatti e misfatti della provincia profonda. Riesce a irretire i molti suoi lettori facendoli sentire all'altezza della situazione per l'uso complice di espressioni dialettali - accussì, ti babbìai, che va pinsando - e le continue strizzatine ...
Marina Valensise 

&

Bruno Gravagnuolo 

28 ottobre Io Donna (supplemento del Corriere della Sera)
Misc Raccolta articoli vari - ottobre -

Last modified Saturday, July, 16, 2011