home page




 
 

Queste notizie sono, in genere, tratte da organi di stampa, siti Internet e pubblicazioni varie.
Qualora non diversamente indicato (esplicitamente o tramite un link), si tratta di nostre informazioni "di prima mano", disponibili liberamente a chiunque volesse utilizzarle.
In caso di utilizzo, ci farebbe piacere che fosse indicata la fonte!

 

 

RASSEGNA STAMPA

 

 

Migranti, Camilleri: I porti siano aperti, questa è politica nazista: non sarò complice

«Ci tengo da cittadino italiano, a dire questa frase: Non in nome mio». Così lo scrittore Andrea Camilleri è intervenuto commentando lo sgombero avvenuto a Castelnuovo di Porto di una comunità di 540 migranti, definendolo «persecutorio, cioè a dire che stiamo entrando in un regime di violenza e di prepotenza». Camilleri ha anche sottolineato la necessità di «tenere aperti i porti a tutti, mai chiusi, mentre si perseguitano anche coloro che ormai sono italiani perfettamente integrati. Questa è un'ossessione, rendetevene conto. Mi rifiuto di essere un cittadino italiano complice di questa nazista volgarità». (Fanpage.it, 24.1.2019)

L'altro capo del filo   Un diario del 43

Sono andati in onda con l'introduzione di Andrea Camilleri i due nuovi episodi del Commissario Montalbano, L'altro capo del filo e Un diario del '43 (tratto dal racconto omonimo e dal racconto Being here...).
Gli episodi saranno disponibili in DVD in edicola rispettivamente dal 19 e dal 26 febbraio 2019.
Sempre confermata la "squadra", con Luca Zingaretti nei panni del Commissario, la regia di Alberto Sironi, la supervisione alla sceneggiatura di Andrea Camilleri e la produzione della Palomar di Carlo Degli Esposti per Rai Fiction.

Zara Zabara - 12 canzoni per Montalbano

Zara Zabara - 12 canzoni per Montalbano, il cd di Olivia Sellerio con le canzoni da lei scritte e interpretate per i telefilm del Commissario Montalbano e del Giovane Montalbano, sarà disponibile dal 22 febbraio 2019.

La stagione della caccia

La stagione della caccia, il telefilm tratto dal romanzo di Andrea Camilleri, andrà in onda su Rai Uno il 25 febbraio 2019. Protagonista Francesco Scianna, regista Roan Johnson.
Presentazione ufficiale il 21 febbraio 2019 alla Rai di Viale Mazzini a Roma.
Si tratta del secondo episodio del progetto della Palomar e della Rai per fiction tratte da romanzi e racconti storici di Andrea Camilleri col titolo C'era una volta Vigàta.

Conversazione su Tiresia, il film sullo spettacolo che Andrea Camilleri ha portato in scena a Siracusa l’11 giugno 2018 con la regia di Roberto Andò, sarà trasmesso su Rai Uno il 26 febbraio 2019.
«Quella di Tiresia non resterà un'esperienza isolata. Sto pensando a una storia da almeno dieci anni, quella del condottiero spagnolo Álvar Núñez Cabeza de Vaca che intorno al 1500 parte per l'America con una spedizione e torna dopo nove anni da prigioniero degli indigeni. Quando ritrova i compagni è incapace di vestirsi con gli abiti europei, non sa più dormire in un letto ed è diventato uno sciamano. Da conquistatore viene conquistato. Dimentica la civiltà».
(Andrea Camilleri, da un'intervista a La Repubblica, 31.10.2018)
«Vorrei fare un'altra conversazione, non so come e non so quando, su Pirandello, sulla follia».
(Andrea Camilleri, da un'intervista a Circo Massimo, 26.11.2018)

Conversazione su Tiresia

È in libreria Conversazione su Tiresia (Sellerio), il testo dello spettacolo che Andrea Camilleri ha portato in scena a Siracusa l’11 giugno 2018.

Si terrà a Cagliari dal 25 al 28 febbraio 2019 la prima sessione del VII Seminario sull’opera di Andrea Camilleri, ideato dal Prof. Giuseppe Marci (Università degli Studi di Cagliari) e organizzato insieme ai Proff. Duilio Caocci e Giovanni Caprara (Universidad de Málaga).
Il tema di quest'anno è Isole e olivi: paesaggi naturali e umani nella letteratura.
Le sessioni successive si terranno a Varsavia (31 maggio), Montalbano Jonico - Matera (12-14 luglio), Málaga (9-10 ottobre) e Città del Messico (4-5 novembre).

 

IN LIBRERIA E IN EDICOLA

 

La casina di campagna La casina di campagna

È in libreria La casina di campagna. Tre memorie e un racconto (Henry Beyle), edito con due diverse sovraccopertine: carta Tant Select e carta Tela Light Blue.
Tre ricordi degli anni giovanili e un’invenzione narrativa a delineare, intorno alla casa di campagna dei nonni, un’idea di felicità.
Del libro sono state realizzate anche alcune edizioni limitate:
150 copie in cofanetto, numerate in macchina da 1 a 150, che contengono la lastra originale del colophon e la suite delle cartoline (costo €250);
50 copie, numerate a mano (da I a L, in numeri romani), che contengono una lastra originale di una pagina (costo €400);
100 copie, fuori commercio, riservate agli amici di Andrea Camilleri. 

Diario con variazioni

È in libreria il libro di Ferdinando Zucconi Galli Fonseca Diario con variazioni. Ricordi di un giudice e utente di giustizia (Archinto), con prefazione di Andrea Camilleri.

I tacchini non ringraziano

È in libreria I tacchini non ringraziano (Salani), il nuovo libro di Andrea Camilleri, con i disegni di Paolo Canevari.
Un'anteprima su La Repubblica - Robinson del 18.11.2018.
L'Autore ne parla in un'intervista su Avvenire del 18.11.2018.

Una giornata in giallo

È in libreria Una giornata in giallo (Sellerio), la nuova antologia con racconti di Andrea Camilleri (Ventiquattr'ore di ritardo, una storia del Giovane Montalbano), Gian Mauro Costa, Alicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Dominique Manotti, Santo Piazzese, Francesco Recami, Gaetano Savatteri.

Giovanni Boccaccio - Il Decamerone

È in libreria, col titolo Giovanni Boccaccio - Il Decamerone - La novella che non fu mai scritta, la riedizione de La novella di Antonello da Palermo (Guida).

Il Camilleri Fans Club intervista il Sommo su Il metodo Catalanotti

In occasione dell'uscita de Il metodo Catalanotti (Sellerio), il Camilleri Fans Club intervista il Sommo sul sito della Casa Editrice.

Il merlo parlante

È disponibile in e-book Il merlo parlante (Sellerio), racconto della raccolta Gran Circo Taddei e altre storie di Vigàta.

Ora dimmi di te. Lettera a Matilda

È in libreria Ora dimmi di te. Lettera a Matilda (Bompiani), il nuovo libro di Andrea Camilleri.
Camilleri ha presentato il libro il 3.9.2018 al TG2, il 7.9.2018 a Tuttifrutti, il 10.9.2018 a Circo Massimo.

Quaderni camilleriani 6 - La bolla di composizione

È disponibile sul sito CamillerINDEX il Volume 6 dei Quaderni camilleriani, dal titolo La bolla di composizione.

"Bianco e nero", la rivista edita dal Centro Sperimentale di Cinematografia, nel suo numero 590 (ora disponibile) celebra Andrea Camilleri, che è stato docente del Centro. Il numero monografico ripercorre la carriera di Camilleri con saggi e testimonianze di studiosi, amici, allievi e colleghi quali Carlo Lucarelli, Silvano Agosti, Luigi Perelli, Paolo Graziosi, Luca Zingaretti, Michele Riondino, Alberto Sironi, Carlo Degli Esposti, Francesco Bruni, Salvatore De Mola, Pau Vidal, Giuseppe Marci, Giuseppe Fabiano. Alla rivista è allegato un DVD con un'intervista video a Camilleri realizzata da Felice Laudadio, presidente del CSC e direttore della testata.

Fra i romanzi del commissario Montalbano che Andrea Camilleri ha già consegnato alla Sellerio c'è Riccardino, l'ultimo della serie, che per espresso volere dell'Autore sarà pubblicato... postumo!

È online l’intera raccolta 1925-1995 del Radiocorriere Tv, con tutti i numeri della rivista scaricabili in pdf.
Ricordiamo che dal marzo 1959 al gennaio 1970 Andrea Camilleri ha pubblicato sul Radiocorriere Tv un migliaio di articoli.

Sarà prossimamente in libreria Dodici rose a Settembre (Sellerio), il nuovo romanzo di Maurizio De Giovanni col personaggio di Mina Settembre, che ha esordito in un racconto dell'antologia Regalo di Natale (Sellerio).

Sarà prossimamente in libreria Il traditore (Chiarelettere), il nuovo libro di Lirio Abbate e Peter Gomez.
Cliccare qui per un video di presentazione (Il Fatto Quotidiano, 13.4.2018).

È in libreria Rien ne va plus (Sellerio), il nuovo romanzo di Antonio Manzini con il vicequestore Rocco Schiavone.

È in libreria Il libro è una strana trottola (il Palindromo), il nuovo libro di Salvatore Ferlita.

È in libreria la riedizione del Repertorio dei pazzi della città di Palermo (Sellerio) di Roberto Alajmo.
«In queste settimane sto riscrivendo Palermo è una cipolla confrontandomi con quindici anni di cambiamenti in città». (Roberto Alajmo, La Repubblica (ed. di Palermo), 25.8.2018)

È in libreria Con in bocca il sapore del mondo (minimum fax), il nuovo libro di Fabio Stassi.

È in libreria Il delitto di Kolymbetra (Sellerio), il nuovo romanzo di Gaetano Savatteri con protagonista Saverio Lamanna.

È in libreria La misura dell'uomo (Giunti), il nuovo romanzo di Marco Malvaldi, che ha per protagonista Leonardo da Vinci.

È in libreria Vite bruciate (Sellerio), il nuovo noir di Dominique Manotti.

È in libreria Il diario segreto del cuore (Sellerio), il nuovo romanzo di Francesco Recami della serie della Casa di ringhiera.

È in libreria Rosy e gli scoiattoli di St. James (Giunti), storia per ragazzi di Simonetta Agnello Hornby e George Hornby, con illustrazioni di Mariolina Camilleri.

È in libreria L'ombra del campione (Rizzoli), il nuovo giallo di Luca Crovi, in cui viene fatto "rivivere" il commissario De Vincenzi di Augusto De Angelis.

È in libreria Peccato mortale (Einaudi), il nuovo romanzo di Carlo Lucarelli con il commissario De Luca.

È in libreria Renzo, Lucia e io (ADD), il nuovo libro di Marcello Fois.

È in libreria L'uomo sbagliato (Newton Compton), il nuovo giallo dei fratelli Corsaro di Salvo Toscano.

È in libreria Il canto dell'upupa (Fratelli Frilli), nuova edizione del romanzo di Roberto Mistretta.

È in libreria Sbirre (Rizzoli), un volume con racconti di Giancarlo De Cataldo, Massimo Carlotto e Maurizio De Giovanni.

È in libreria Verità ingannevoli (Leima), il nuovo romanzo di Maurizio Agnello.

È in libreria Tempesta (Corrimano), il nuovo libro di Davide Camarrone.

È in libreria Aristotele e la Casa dei Venti (Sellerio), il nuovo giallo di Margaret Doody.

È in libreria L'agente del caos (Einaudi), il nuovo romanzo di Giancarlo De Cataldo.

È in libreria Io c'ero. Parla la vedetta di Salvatore Giuliano (Dario Flaccovio), il nuovo libro di Valentina Gebbia, scritto con Giacomo Bommarito e Nunzio Giangrande. È la storia romanzata del ragazzino che fu la “vedetta” di Salvatore Giuliano a Portella della Ginestra.

È in libreria Mio caro serial killer (Sellerio), il nuovo romanzo di Alicia Giménez-Bartlett con Petra Delicado.

È in libreria Con i piedi nel fango (Edizioni Gruppo Abele),  il nuovo libro di Gianrico Carofiglio, scritto insieme a Jacopo Rosatelli.

È in libreria Stella o croce (Sellerio), il nuovo romanzo di Gian Mauro Costa. Protagonista è la giovane poliziotta palermitana Angela Mazzola, che ha esordito con un racconto nell'antologia Un anno in giallo.

È in libreria Follia maggiore (Sellerio), il nuovo romanzo di Alessandro Robecchi con Carlo Monterossi.

 

CINEMA, TELEVISIONE E RADIO

 

Il Commissario Montalbano

«Per l’anno prossimo saranno tre, due film da due romanzi, Il metodo Catalanotti e La rete di protezione, poi un altro da alcuni racconti». (Alberto Sironi, regista della serie, Prima Comunicazione, 31.1.2019)
Le riprese dovrebbero cominciare a maggio, e gli episodi dovrebbero andare in onda nella primavera del 2020. (Tv Fanpage, 18.2.2019)
«Si va avanti al ritmo di due film all’anno, quanto meno per altri tre anni. Potrebbe anche succedere che a un certo punto riprendiamo tutta la serie dall’inizio con il Giovane Montalbano come protagonista. E così chiudiamo il cerchio». (Francesco Bruni, sceneggiatore della serie, laRegione, 26.11.2017)

La stagione della caccia

La stagione della caccia è il secondo episodio del progetto della Palomar e della Rai per fiction tratte da romanzi e racconti storici di Andrea Camilleri col titolo C'era una volta Vigàta.
La Palomar, hanno spiegato il produttore Max Gusberti e il presidente Carlo Degli Esposti, sta scegliendo con Camilleri su quali titoli puntare. Si sta pensando a due serie: una tratta dai romanzi storici e l'altra dai racconti più leggeri, ma non c'è una divisione rigida e i titoli si potrebbero mischiare.
Tra i romanzi storici che potrebbero essere scelti La concessione del telefono, Il birraio di Preston (anche se è complesso da realizzare), Un filo di fumo, La strage dimenticata.
«Da anni stiamo pensando a questo progetto - ha spiegato Gusberti - ma ci sono state difficoltà a causa degli alti costi. Ora stiamo andando avanti. Passione, amore e cronaca sono gli elementi su cui si basano le puntate, quel mix di storia e quotidianità uniti all'ironia e alla fantasia cui ci ha abituati Camilleri che sa raccontare la Sicilia, e la vita, come nessun altro». (Il Giornale, 24.10.2016)
Il progetto di trasposizione televisiva esiste in effetti da tempo; Carlo Degli Esposti (che ha un accordo in esclusiva con la Rai sulle produzioni televisive tratte dalle opere di Camilleri) vorrebbe coinvolgere diversi registi. Fra i romanzi su cui si potrebbe lavorare, ognuno dei quali potrebbe essere diviso in due puntate, sono stati citati anche Il re di Girgenti e La scomparsa di Patò. (Adnkronos, 4.8.2008, Apcom, 17.10.2008, L'espresso, 10.2009)

Monica Guerritore ha anticipato il soggetto di un cortometraggio di cui sarà attrice, regista e sceneggiatrice: «A convincermi definitivamente è stato Andrea Camilleri, punto di riferimento per questo progetto, che mi ha detto: "Monica quando si parlava della Trigona a casa mia si abbassava la voce". E queste sue parole introdurranno la vicenda che racconterò. È una storia di femminicidio datata 1911, ma ancora estremamente attuale». È la vicenda di Giulia Trigona, zia di Giuseppe Tomasi di Lampedusa e moglie del sindaco di Palermo Romualdo Trigona, dama della regina, uccisa dal suo amante. Del fatto si occuparono le cronache dei giornali con grandissimo scandalo e risonanza, fu uno dei primi processi mediatici. «La vicenda mi aveva completamente stordito quando ne ero venuta a conoscenza, leggendo un libro di storie di donne uccise dai loro uomini. Ne parlai subito con Andrea Camilleri, il mio maestro d'elezione, e gli dissi: voglio solo cercare di capire, cosa può aver attraversato quel corpo e quel cuore?». (La Repubblica (ed. di Palermo), 20.7.2018)

 

TEATRO E MUSICA

La creatura del desiderio

La creatura del desiderio, adattamento di Giuseppe Dipasquale (che ne cura anche la regia) del romanzo di Andrea Camilleri, con Valeria Contadino e David Coco, andrà in scena al Teatro Musco di Catania il 28 febbraio 2019 e al Teatro Comunale di Siracusa il 2 marzo 2019.

Il Commissario Montalbano, musiche dai film Tv: Franco Piersanti, autore della colonna sonora della serie Tv, dirige la Roma Sinfonietta nell’esecuzione delle partiture originali, raccolte in una suite divisa in più movimenti (Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Sinopoli, 15 marzo 2019 ore 21:00).

Festa di famiglia

Festa di famiglia, drammaturgia da testi di Luigi Pirandello a cura della Compagnia Mitipretese con la collaborazione di Andrea Camilleri, andrà in scena al Teatro Astra di Torino dal 21 al 24 marzo 2019, al Teatro delle Passioni di Modena dal 9 al 10 aprile 2019, al Teatro Arte e Cultura di Lugano dal 4 al 5 maggio 2019, al Piccolo Teatro di Milano dal 7 al 26 maggio 2019.

Il casellante

«Nella prossima stagione del MUST (il Teatro Musco di Catania) andrà in scena la trilogia Il casellante - Il sonaglio - Maruzza Musumeci, con una nuova produzione». (Valeria Contadino, da un'intervista a La Sicilia, 7.3.2018)

 

APPUNTAMENTI E VARIE

 

Cliccare qui per visualizzare gli appuntamenti della Casa Editrice Sellerio

Cliccare qui per visualizzare gli appuntamenti all'Auditorium della Rai di Palermo

Camilleri e Zingaretti cittadini onorari di Scicli

Il Comune di Scicli (RG) conferirà ad Andrea Camilleri e Luca Zingaretti la cittadinanza onoraria. (Scicli Video Notizie, 7.12.2018)

Anche la città di Gela (CL) conferirà ad Andrea Camilleri la cittadinanza ad honorem.
L'iniziativa nasce da una lettera inviata al sindaco dallo scrittore e poeta Federico Hoefer, compaesano ed amico d'infanzia di Camilleri. Nella lettera Hoefer ha chiesto anche l'intitolazione di una via e di una piazza, ricordando che Camilleri ricevette a Gela nell'aprile 1981 il primo premio letterario della sua carriera, per il romanzo Un filo di fumo.
(Accènto, 24.1.2017; La Sicilia (ed. di Caltanissetta), 25.1.2017; Accènto, 18.5.2017)

 

Last modified Tuesday, February, 19, 2019